ASSOCIAZIONE FATTI D'ARTE: MUSEOPEN


Fatti d’Arte, associazione culturale attiva dal 2015 sul territorio faentino affiliata a F.I.Te.L. Emilia-Romagna, da ottobre 2020 ha dato vita al progetto museOpen che mira alla riqualificazione e alla trasformazione del museo Malmerendi di Faenza in un contenitore di eventi e laboratori.


Il neonato progetto museOpen, inaugurato il 24 ottobre con un happening che ha visto confluire street art, videomapping e performance musica nello spazio del Museo civico di scienze naturali Malmerendi, ha continuato, continua con le proposte di eventi online, a causa delle restrizioni dovute alla pandemia, tra cui dibattiti, talk e letture sui temi della sostenibilità, dell’ecologia e dell’ambiente, per grandi e piccoli.


museOpen, si è posto il preciso obiettivo di scardinare e ridefinire il tradizionale modo di intendere e fruire uno dei luoghi della cultura per eccellenza: il museo.


Terreno di ricerca e sperimentazione è il museo civico di scienze naturali Malmerendi di Faenza, il più importante e ricco istituto scientifico naturalistico della provincia ravennate. Da ottobre 2020 la struttura si è trasformato in una vera e propria fucina di nuovi modi di produrre, di abitare la terra, e di buone pratiche per una comunità smart e sostenibile.


Sono stati fatti due micro-interventi a carattere strutturale:

la street-art che l’artista Simone Carraro, in arte Banco Ittico, ha realizzato sulla parete esterna al museo, per renderlo riconoscibile e visibile da strada, il restauro delle targhette delle specie arboree presenti nel giardino botanico, molte delle quali danneggiate e consumate dal tempo e dagli agenti esterni. La fruizione del museo è stata implementata dalla realizzazione di una mappa interattiva con QR-code con le spiegazioni delle collezioni e delle specie presenti nel giardino botanico.


Questo progetto ha vinto il bando regionale GPT giovani per il territorio 2020.


Associazione Fatti d'Arte


#fitelemiliaromagna #fitel #emiliaromagna #fattidarte #associazione #progetti #arte #cultura #museicivici #malmerendi #faenza #museopen