FANCY WOMEN BIKE RIDE - 19 SETTEMBRE 2021

Aggiornamento: set 17

La FITeL da sempre è molto sensibile a tutte le attività sportive, ed è per questo che in questi anni è all’interno del progetto europeo Bike Encounters di Erasmus+, assieme a Spagna e Polonia.


Questo progetto si articola in tre diversi obiettivi, tra cui la promozione dello sport ciclistico amatoriale come modalità di inclusione e turismo sociale, raccogliendo e condividendo le buone pratiche sul ciclismo amatoriale.


Ed è per questo che FITeL e il Coordinamento Donne FITeL Emilia Romagna, appoggiano moralmente e condividono i valori de la Fancy Women Bike Ride, una manifestazione che da 9 anni a questa parte, nel mese di settembre riuniscono le donne di oltre 150 città ubicate nel mondo, percorrendo le loro città in bicicletta.




Ma che cos'è questa manifestazione mondiale?

Le donne in tutto il mondo si danno appuntamento il 19 settembre per chiedere visibilità, per divertirsi e per ispirare le altre donne a scegliere il mezzo più simpatico del mondo, la bicicletta


L’idea di una pedalata tra donne è nata nel 2013 a Izmir, in Turchia, durante una chiacchierata con un gruppo di amiche, nacque la riflessione che riguardava il mondo del ciclismo, con troppi maschi e troppe poche donne, troppo agonismo e poca leggerezza.


La prima edizione della Fancy Women Bike Ride si è tenuta come un evento anti-lycra, per dimostrare che esiste un ciclismo per tutte, senza sudore e può essere praticato con spensieratezza.


L’idea di un ciclismo senza tutina in lycra è piaciuta subito ai giornali e ai media e molte donne hanno colto al volo l’occasione di essere semplicemente se stesse in sella a una bicicletta. Ogni anno decine di città hanno aderito alla pedalata e così in solo tre anni, la pedalata è diventata un movimento di donne in bicicletta.


Molte di queste donne hanno scoperto il bello di pedalare in occasione della FWBR e hanno continuato a farlo durante tutto l’anno. Alcune hanno profondamente modificato il proprio modo di vivere e di spostarsi.


Con l’aumentare del numero di persone che usano la bicicletta in città è diventata sempre più necessaria e urgente anche la creazione di spazi sicuri per tutti. La concomitanza della pedalata con il world car free day ha fatto sembrare naturale richiedere alle amministrazioni comunali di liberare le strade (o alcune strade) dalle auto per quella giornata. Alcune città hanno aderito in modo più convinto – come Parigi, Londra, Izmir – altre in modo più timido.


L’Italia è uno dei paesi che ha maggiormente abbracciato il movimento e la pedalata si terrà in 20 città italiane .


La bicicletta è uno strumento formidabile per le donne: è un mezzo per essere visibili nello spazio pubblico, per essere accettate e incluse nelle decisioni.


Più donne usano la bicicletta, più donne saranno incoraggiate ad andare in bici, ma anche più uomini e più bambini perché questo è ciò che serve al nostro pianeta.


Il dress code, richiesto è colorato, esagerato, decorato e fantasioso, ed è la parte importante del gioco.


La bicicletta non è solo un articolo sportivo, ma anche un mezzo di trasporto molto simpatico, semplice e alla portata di tutti. Per svegliare la curiosità e attirare attenzione è stato chiesto di chiedere alle partecipanti di vestirsi e decorare la propria bicicletta con un po’ di fantasia.


I ciclisti e le donne manifestano da diversi anni per i diritti. Sia le bici che le donne chiedono più spazio nelle strade e nella società. Fancy Ride è un nuovo modo di continuare a chiedere quello spazio.


In Emilia Romagna i comuni aderenti a questa manifestazione sono Alfonsine e Cervia in provincia di Ravenna.


Di seguito le altre città d’Italia e i vari appuntamenti


Alfonsine, alle 20:00 in Piazza della Resistenza

•Bari, alle 16:00 in Largo Luigi Giannella

•Brescia, alle 16:30 in Piazza della Loggia

•Cagliari, alle 16:00 in Piazza Giovanni XXIII

•Cervia, alle 16:00 in Viale Italia 374

•Cosenza, alle 16:00 Villa Nuova (corso Umberto)

•Genova, alle 17:00 in Piazza della Vittoria

•Lecce, alle 10:00 in Piazza Mazzini

•Mestre, alle 17:00 in Piazzale donatori di Sangue (Piazza Sicilia)

•Monza, alle 16:00 in Piazza Trento e Trieste

•Padova, alle 16:00 Prato della Valle

•Pisa, alle 16:00 in Piazza Vittorio Emanuele

•Pordenone, alle 16:00 al Parco San Valentino

•Roma, alle 17:00 in Piazza di Spagna

•Rovigo, alle 17:00 in Piazza Vittorio Emanuele II

•Siracusa, alle 16:00 in Piazza Santa Lucia

•Torino, alle 16:00 in Piazza San Carlo

•Trento, alle 16:00 in Piazza Dante

•Treviso, alle 10:30 al Makallè

•Verona, alle 15:00 in Piazza Arsenale


Per maggiori info: www.fancywomenbikeride.com

Laura Scandellari

19 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti