"WORLD HUMOR AWARDS": l'arte umoristica invade il Castello di Bardi

Il World Humor Award organizzato dall’Associazione Lepidus e patrocinato da FITeL Emilia Romagna è arrivato alla sesta edizione. Sono arrivate opere di oltre 250 artisti provenienti da 71 paesi.

I migliori fumettisti internazionali, preselezionati dalla giuria, si sono riuniti ai piedi del Castello di Bardi per una giornata all'insegna dell'arte e dell'internazionalità.


Domenica 8 agosto nell’Auditorium San Francesco a Bardi, ai piedi del castello fortezza di epoca medievale si è aperta la mostra con le opere finaliste dell’edizione 2021 del concorso internazionale.


Sabato 28 agosto, alla presenza del Sindaco di Bardi Giancarlo Mandelli, del presidente di giuria il disegnatore, pubblicitario, autore televisivo Guido De Maria, lo special guest il disegnatore Altan, sono stati premiati i migliori disegnatori per le categorie Caricature a tema libero e Cartoon a tema, dove quest’anno il tema era “Il pianeta avvelenato".


Come ogni anno FITEL Emilia Romagna ha partecipato alla premiazione consegnando i riconoscimenti della categoria Cartoon. A consegnare i premi quest'anno è stata Laura Scandellari.


Il primo premio della categoria Caricature a tema libero è andato a Asier Sanz illustratore, umorista grafico e artista di collage spagnolo con il suo “Trump", mentre per il Cartoon a tema "il pianeta avvelenato", la prima classificata è stata Margherita Allegri Illustratrice e Operatrice Didattica/Museale con il suo disegno con Biancaneve nel tempo dell’inquinamento.

Oltre ai premi ordinari sono state conferite anche delle menzioni speciali come il premio "Rino Montanari" a Riccardo Mazzoli "ANIMAZZOLI", il premio "Humor in Comics" - l'umorismo nel fumetto a Leo Ortolani e il premio BUDUAR – Maestro dell’arte leggera a Emilio Isca.

Eleonora Poli



7 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti

Fancy Women Bike Ride - 19 Settembre 2021

La FITeL da sempre è molto sensibile a tutte le attività sportive, ed è per questo che in questi anni è all’interno del progetto europeo Bike Encounters di Erasmus+, assieme a Spagna e Polonia. Ques