SUSANNA AGNELLI: TRA POLITICA, VOLONTARIATO E I DIRITTI DELLE DONNE

Nasce a Torino il 24 aprile 1922, Susanna Agnelli, terza genita di Carolina e Edoardo Agnelli, pilastro femminista della politica e dell’imprenditoria italiana fino alla sua morte nel 2009.


Dopo la laurea in lettere, l’impegno di Suni (così la chiamavano in famiglia) per il volontariato inizia durante la Seconda Guerra Mondiale quando si unisce alla Croce Rossa per portare soccorso ai soldati feriti che rientravano in Italia.


Nel 1974 diventa sindaco dell’Argentario distinguendosi per le sue battaglie a difesa del territorio, e creando il suo amato lungomare. Ma la carriera politica è solo all’inizio. Nel 1976 viene eletta deputato e nel 1983 senatore nelle liste del Partito Repubblicano Italiano. Tra le prime a ricoprire un ruolo prettamente maschile, si è sempre battuta per la parità di genere, insistendo per farsi chiamare senatore e non nella versione femminile di senatrice. È stata la prima donna a ricoprire il ruolo di Senatore degli Esteri nel gennaio 1995.

agnelli
Susanna Agnelli

Tra le sue tante battaglie per le donne anche la posizione a favore dell’aborto che le è costata la scomunica da parte del Vescovo. Scrittrice e memorialista, ha pubblicato nel 1975 l’autobiografia Vestivamo alla marinara sulle luci e le ombre della famiglia più potente d’Italia. Tra le pagine è citata la famosa frase della governante Miss Parker: Don't forget you are an Agnelli.


Nel 1990 diventa presidente del Comitato Telethon appena formatosi in Italia. Nato da un’idea dell’attore americano Jerry Lewis con l’obiettivo di raccogliere fondi per beneficenza, l’evento di Telethon consisteva in una maratona televisiva con tanti ospiti della durata di diverse ore consecutive.


Il ricordo di Susanna è ancora forte e vivo grazie alla ristampa del suo romanzo e ai vari spettacoli televisivi come il programma Illuminate condotto da Stefania Rocca andato in onda su RaiTre. In occasione della maratona Telethon del 2009, l’associazione culurale il Menabò ha organizzato uno spettacolo in suo ricordo presso l’Auditorium Cada dell’Economia della Camera di Commercio di Lecco dal titolo Fiori bianchi per Te…lethon.


Spentasi circa dieci anni fa, Susanna Agnelli ha interpretato svariati ruoli senza dimenticare le sue origini e la passione per le piccole cose.


Bisogna imparare a stare da soli: senza telefonino, senza computer, senza musica, senza televisione, senza messaggini, senza giornali e riviste, almeno per un'ora o qualche ora al giorno. Imparare a pensare, da soli.

Eleonora Poli

27 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti